ANNA GATTO :LA RAGAZZA CON LA VALIGIA vola a PARIGI….

Un sogno da realizzare per Anna Gatto, pittrice scultrice che nel suo nuovo studio d’arte in centro a Novi Ligure presenta i nuovi lavori e le sue valigie dalle forme multicolori da riempire con abiti e sogni . Molte mostre negli anni l’hanno vista attraversare l’Italia e il mare per mostrare i suoi iridescenti messaggi d’anima a spettatori rapiti in varie lingue che sfiorano con i polpastrelli opere materiche da percepire al tatto . alcuni quadri sono appesi in fila quasi pronti al volo bramosi di essere sulle pareti di un atelier parigino . Per diritto acquisito per abilita’ e magia nel creare ,sensibilita’ e cuore sicuramente il desiderio di queste tele sara’ esaudito . Intanto io preparo il cappello per salutarla dall’aereoporto e mi metto al lavoro per creare un nuovo cuore ……..Le chat a Paris avec le coeur……. F.G.

Immagine

Sabato 13 luglio : Castellazzo Bormida ORATORIO S. SEBASTIANO COLLETTIVA D’ARTE

66465992_2353173448102516_489230563522117632_nNOTTE BIANCA a Castellazzo Bormida  in occasione della   74° Edizione della Madonnina dei Centauri . Proprio all’ingresso del centro dove si svolgeranno concerti mostre e eventi multimediali si potrà assistere ad una interessante mostra d’Arte con le opere di Giovanni Massolo ,Carmelina Barbato,Sergio Fava, Fabio Gagliardi , Anna Gatto , Alessandra Guenna . Creazioni multiformi  su legno ,tela, stoffa , sculture , ceramiche attireranno sicuramente l’attenzione dei visitatori  curiosi di scoprire un gioiello d’Arte Sacra   che ospita la mostra in questa speciale occasione aperto al pubblico  .

 

6 TU

40410441_1900216576731541_7395372477515300864_nTra due righe scorre                                                                                                                              un fiume di parole scintillanti                                                                                                            gioielli al sole                                                                                                                                        note nere accenti bianchi                                                                                                                                     pausa

distanti accordi avvicinano                                                                                                                note mute disegnate a fatica                                                                                                                 un discorso tra spiriti                                                                                                                             anime salvate da un fuoco intenso                                                                                                     dal calore che brucia me che scrivo per te                                                                                         mano sul viso  pensieri sgombri                                                                                                     mente aperta vuota che…..                                                                                                                      a poco a poco si riempie di me

Letarghya

Per Di Bartolo lavoro gratis ! .Sara’ un piacere fare le foto di scena del suo prossimo mediometraggio Letarghya  . Dopo Oltre 30  corti e video musicali girati  il nostro registra scrive un libro ,una  sceneggiatura avvincente piena di tensione e colpi fulminei ambientata in un futuro  in una terra in cerca di sopravvivenza . Personaggi dipinti a colori vivaci  ,maschere moderne disegnano tensioni emotive laceranti . Suspanse intrigo e cattivi che alla lunga diventano simpatici . colpi di scena e una scrittura da ripide montagne russe e location ingegnose ,vicine alle migliori crime story . Da divorare come cibo piccante e prelibato e consigliare .Vi aspetto alla proiezione della prima del film e saluto con un bel ciack si giri Andrea Di Bartolo e accolga gli applausi meritati . il libro e’ in vendita su Amazon

Fabio Gagliardi45478401_347374662692889_4500094169552781312_n

 

Aprile 2019 : Torna l’Open Mic . Il ring e’ pronto per sfide all’ultima parola ed all’ultimo sospiro . Arbitri maldestri io e il Galliani assiomatici esponenti del peggior modo di presentare : Veri e Sinceri. Allegri maldestri fuori tempo ci presentiamo ilarmente al pubblico rivelando poi un fondo di emotivita’ e spirito di accoglienza…. (dicono ) .Chiunque voglia leggere e’ ospite gradito e ben accolto con gli onori che il rango di poeta gli vale . Leggere in pubblico ti rende un super eroe in un mondo di timidi e introversi . Quindi vi aspettiamo tutti ma proprio tutti , si anche tu che leggi e stai pensando : ma questi sono folli…….si folli ma con un gran cuore .

OPEN MIC

Marzo 2019 : Torna l’Open Mic . Il ring e’ pronto per sfide all’ultima parola ed all’ultimo sospiro . Arbitri maldestri io ed il Galliani assiomatici esponenti del peggior modo di presentare : Veri e Sinceri. Allegri maldestri fuori tempo ci presentiamo ilarmente al pubblico rivelando poi un fondo di emotivita’ e spirito di accoglienza ..dicono .Chiunque voglia leggere e’ ospite gradito e accolto con gli onori che il rango di poeta li vale .              Leggere in pubblico ti rende un super eroe in un mondo di timidi e  introversi .               Quindi vi aspettiamo tutti ma proprio tutti si .anche tu che leggi e sai pensando .ma questi sono folli…….si folli ma con un gran cuore

F. GagliardiFB_IMG_1543050784415

TI HO VISTA CORRERE

ti   ho vista  correre bambina  libera  e felice

fra campi  di  grano e fiori sino al tramonto

ti ho visto correre quando ormai  la libertà

era un’illusione  un fiore appassito

e il grano diventava  pane  a  fatica

correvi per fuggire dal frastuono

delle bombe   degli aeroplani

fra alberi e ombre che nascondevano paure di molti

ti ho vista correre fra vigne e frutteti

per portare messaggi  senza farti vedere

sfiorare pallottole  rincorsa  per campi e fossi

per liberare amici per dare speranza

a chi attendeva luce al buio

ti ho vista correre per fuggire  da soldati sconosciuti

da parole senza senso

ma quando parole  di guerra hanno senso ?

da soldati che cercavano casa a casa un colpevole

colpevole solo di vivere e respirare

ti ho vista correre via da uomini

che ti volevano comandare senza  donare

possedere senza ricambiare

che volevano toglierti il coraggio  di parlare e amare

e poi ti ho visto correre su campi  di  calcio

più  veloce degli uomini  perché

nessuno ti ha mai fermata  s’un prato verde

ti ho vista correre

ed ora corriamo insieme